Il Parco dei Nebrodi immortalato nel calendario Siciliando 2019


Il Lago Biviere, nel Parco dei Nebrodi, nel calendario 2019 dell’Associazione Siciliando. La foto di Vincenzo Perricone, presidente dell’Associazione Siciliando, nata dal gruppo Facebook che conta ad oggi oltre 60.000 iscritti, è stata inserita nel calendario “Siciliando and friends” 2019 presentato questo pomeriggio al Mercato Excelsior a Palermo.

Il calendario, che si potrà acquistare sul sito dell’associazione con il contributo di 10 euro, racconterà i primi quattro anni di attività, tra eventi, tour, mostre e tante altre iniziative. Tra queste, anche la convenzione siglata con Confartigianato lo scorso maggio. Un accordo mirato a mettere in risalto le tradizioni e le eccellenze siciliane e a promuovere il territorio e le sue risorse. Durante l’evento è stato annunciato per il 2019, il “Primo premio Siciliando all’eccellenza e alla cultura”, rivolto a celebrare uomini ed imprenditori che si distingueranno particolarmente nel corso del prossimo anno.

“Il calendario rappresenta tante province della Sicilia – spiega Vincenzo Perricone -. Ci poniamo l’obiettivo, ormai da quattro anni, di dare voce al territorio proponendo quella che è la nostra Sicilia non soltanto portando in giro i nostri iscritti ma creando momenti di presentazione per nuovi artisti, nuovi talenti nel settore della pittura e della fotografia. Daremo oggi l’annuncio del primo concorso ‘Siciliando’ con cui premieremo le eccellenze della Sicilia”.

“Sosteniamo Siciliando attraverso una convenzione e come Confartigianato siamo presenti in moltissime iniziative che hanno l’obiettivo di riqualificare il nostro territorio – racconta Davide Morici -. In questo calendario, mese per mese, ci sono territori riscoperti tramite iniziative culturali che abbiamo patrocinato. L’artigianato è eccellenza, gli artigiani della cultura oggi possono risvegliare il turismo anche come identità siciliana da fare conoscere all’estero. Negli itinerari spesso oltre ai territori andiamo dagli artigiani che sono i monumenti, nel senso che sono coloro che producono le eccellenze siciliane”.

Dalla stessa categoria