Inferno e paura a Reitano, il fuoco minaccia il centro abitato


Inferno e paura a Reitano per l’incendio che si è sviluppato nel tardo pomeriggio di ieri in contrada Giordano Donnaluna che, a incrementato delle forti raffiche di vento di scirocco, ha raggiunto il piccolo centro collinare e da diverse ore tiene in apprensione gli abitanti della comunità.

Il rogo ha messo a ferro e fuoco la contrada Serrone, nei pressi del cimitero comunale, circondando il centro urbano dal lato sud. Il fronte di fiamme sembra puntare verso sud-ovest in direzione delle contrada Iacona dove insistono abitazioni di campagna e aziende zootecniche.

Ad una manciata di metri dalle abitazioni, pronte ad essere evacuare qualora fosse necessario, a fronteggiare le fiamme che incombono sul piccolo borgo, gli agenti del Corpo Forestale del distaccamento di Mistretta che stanno coordinando i lavori insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Santo Stefano di Camastra e un nutrito gruppo di volontari della protezione civile dell’associazione E.R.A. di Mistretta.

Le fiamme lambiscono il ciglio della SS117 per circa 4 chilometri. A presidiare la zona, per garantire la sicurezza agli automobilisti di passaggio, i carabinieri del Comando Compagnia di Mistretta.

Dalla stessa categoria