La Birra Irias di Torrenova: la Sicilia in ogni sorso


Tutto iniziò in un tranquillo weekend di campagna nel lontano 1994. Da allora, l’attuale birrificio Irias di Torrenova ha intrapreso un lungo percorso alla ricerca delle ricette migliori. Nel 2012 dopo un periodo di prova caratterizzato da una serie di degustazioni con assaggiatori di birra, una volta appurata la qualità del prodotto, cominciò l’avventura dell’azienda torrenovese. Esattamente nel dicembre 2013, con la prima imbottigliatura, l’azienda avviò un percorso virtuoso costellato da ben quattro premi nazionali e internazionali.

Birra Irias è nata dalla volontà di quattro amici di trasformare un hobby casalingo in un prodotto di qualità strettamente legato al territorio, accomunati da una passione per le cose buone e genuine. Un contesto familiare che strizza l’occhio all’internazionalità, con una realtà sempre più aperta verso i mercati esteri europei ed extraeuropei, attratti da un prodotto che unisce i sapori siciliani ad una tradizione antica e varia che in Sicilia sta trovando un terreno sempre più fertile.

La nostra è un’isola ricca di materie prime eccezionali che ben si si prestano a questa tipologia di impresa. Uno dei fondatori, il “mastro birraio” Turuzzo, agronomo, assaggiatore ed appassionato birraio, è stato capace di progettare prodotti valevoli di menzioni speciali in quotidiani nazionali e regionali , nonché in associazioni specializzate (menzione nella Guida delle Birre d’Italia 2015 e 2019). 

Potete visitare il microbirrificio dell’Azienda Irias in via Rosmarino a Torrenova. Avrete la possibilità di assaggiare le birre in bottiglia e alla spina accompagnate da una selezione di prodotti locali, in linea con la “mission” di dialogo con il territorio, fortemente voluta dall’azienda. A disposizione dei clienti è attivo altresì il sito internet, dove poter selezionare una serie di prodotti da poter ricevere direttamente a casa.

L’azienda produce ben 8 tipi di birre, tutte da abbinare con i vari alimenti. I prodotti Irias sono frutto di ricette uniche che uniscono la tradizione brassicola nord europea alle materie prime siciliane. L’azienda produce birra ad alta fermentazione, non sono pastorizzate, né filtrate. La rifermentazione in bottiglia determina un gusto in evoluzione.

Abbiamo contattato Sergio Blandi, uno dei proprietari, per comprendere meglio la particolarità di questo prodotto locale, eccellenza del territorio nebroideo e non solo. La parola Sicilianità al centro di tutto, con l’idea di valorizzare gli ingredienti (come il fico d’india, lo zibibbo) della nostra amata Sicilia. L’azienda opera sulla costa tirrenica che da un lato si affaccia sulle Isole Eolie e dall’altro si immerge nel meraviglioso verde naturale del Parco dei Nebrodi.

Con una società agricola alle spalle – afferma Blandi – si era presentata l’opportunità di utilizzare i campi a disposizione, al fine di produrre dei ‘’grani’’ fondamentali per la produzione , tra le altre , di una delle specialità della casa, la Cincu Tummina. Difatti riusciamo a completare quasi l’80 % della filiale di produzione, tutta targata Irias, a parte i malti (mancando un maltificio in Sicilia). Abbiamo messo al primo posto la qualità del prodotto e la Sicilianità, con l’obiettivo di raccontare i sapori della Sicilia attraverso la produzione della Birra Artigianale. Fiere e manifestazioni sono per noi importanti , ci consentono di far conoscere il prodotto. L’attuale capacità di produzione – continua – ammonta a circa 50000 litri l’anno ; per quanto riguarda i progetti futuri, al netto delle difficoltà legate al coronavirus, resiste l’idea di allargarsi con la realizzazione di un capannone molto grande di 600 mq situato nel comune di Torrenova. Attualmente il progetto risulta essere bloccato, ma si spera di poter riprendere l’iter il prima possibile. Questo ci consentirebbe di raddoppiare, se non addirittura triplicare, la nostra produzione“.

Dalla stessa categoria