L‘ATS Monti Nebrodi (Associazione Temporanea di Scopo), ammessa nella graduatoria regionale della misura 16.8 del PSR Sicila 2014-2020, ha ottenuto un finanziamento per la stesura del piano forestale di una vasta area dei Nebrodi.

All’Associazione Temporanea di Scopo hanno partecipato i Comuni di Tortorici (capofila) Capizzi, Alcara li Fusi, Militello Rosmarino, Galati Mamertino, Ucria, Longi, Floresta, Sinagra, Caronia, Raccuja, San Fratello, Castell’Umberto insieme al Parco dei Nebrodi ed al Servizio per il Territorio di Messina (ex Azienda Foreste Demaniali).

Il finanziamento riguarda la pianificazione forestale di una vasta area di diecimila ettari di boschi ricadenti nel territorio dei Comuni aderenti. Il piano forestale rappresenta uno strumento indispensabile sia per la gestione dei boschi che per la pianificazione delle infrastrutture forestali e senza il quale gli enti pubblici non possono effettuare alcun intervento sulle superfici boscate, ne tantomeno partecipare ai bandi riguardanti gli stessi.

L’importante risultato conseguito è stato reso possibile grazie alla collaborazione dei Comuni e degli enti partecipanti che hanno permesso di raggiungere il punteggio massimo in graduatoria (100 punti su 100); si precisa, inoltre, che la pianificazione forestale aumenta la sua efficacia con l’aumentare delle aree interessate.

“La collaborazione tra i Comuni, ed in generale tra gli Enti, è l’unica via per poter seriamente affrontare le problematiche che affliggono le comunità dei Nebrodi, questa ne è la dimostrazione concreta. La collaborazione per la nascita dell’ATS Monti Nebrodi può essere punto di partenza anche per avviare la stesura di strumenti di pianificazione urbanistica intercomunali che partano dai territori, così come previsto dalla nuova normativa urbanistica regionale ” dichiara Emanuele Galati Sardo, Sindaco di Tortorici, Comune capofila.

Leggi anche:  Affidata progettazione degli interventi antierosione nei Comuni dei Nebrodi