Il primo cittadino di Longi Antonino Fabio ribadisce che la situazione è sotto stretto controllo e viene costantemente monitorata per effetto di rigidi protocolli, che sono stati posti in essere, e ha voluto aggiornare la cittadinanza sulla situazione Covid 19 in paese, attraverso un comunicato.

“E’ evidente e anche pacifico, quando si vive in una piccola comunità, che la comunicazione su tematiche molto serie, come il contagio da Covid 19, quando non legittimata da fonti ufficiali diventi una scheggia impazzita, capace di generare solo panico e nulla più. 

Intervengo per comunicarvi i dati ufficiali dei tamponi rapidi (e non quelli molecolari, che poi sono gli unici ad attestarne ufficialmente la positività al Covid-19) effettuati sui nostri compaesani dal presidio USCA di Sant’Agata di Militello nella giornata di ieri, presso i locali del Campetto Plurimo.

I tamponi rapidi eseguiti sono stati 54 di cui, a 5 persone, in virtù dei risultati ottenuti, sono stati fatti anche quelli molecolari e, ovviamente, ancora non se ne conosce l’esito. Di queste 5 persone, alle quali è stato effettuato il tampone molecolare, 3 si trovavano già in isolamento da 10 giorni. Per tutti gli altri soggetti il tampone rapido ha dato esito negativo.

In atto i positivi al Covid-19 nel nostro Comune sono 5. Come vedete la situazione è sotto stretto controllo e costantemente monitorata per effetto di rigidi protocolli.

E’ bene evitare congetture, se non addirittura maldicenze, su potenziali soggetti contagiati che, allo stato, creano solo confusione, panico e intralciano le operazioni di chi sta profondendo ogni sforzo per mantenere sotto controllo la situazione.

A coloro che ieri hanno effettuato il tampone rapido e hanno avuto esito negativo, rinnovo l’invito a mantenere alta la guardia: esserne “negativi” non significa essere immuni. A coloro i quali stanno subendo l’isolamento, perché positivi o perché a quest’ultimi collegati, faccio i miei migliori auguri affinché questo loro sforzo possa essere premiato nel migliore dei modi, sia per loro, quanto per la nostra comunità”.

 

Leggi anche:  Naso: sabato screening gratuito, diminuiscono i positivi