Messina, al via la formazione per gli aspiranti Vigili del Fuoco volontari


“Il prossimo 16 maggio prenderà il via il corso di formazione dedicato agli aspiranti Vigili del Fuoco Volontari della provincia di Messina. L’obiettivo è formare il personale volontario per potenziare i distaccamenti presenti a Santo Stefano di Camastra, Frazzanò, Mojo Alcantara e Mistretta e per rendere operativa la sede distaccata di Antillo, realizzata grazie al lavoro sinergico che, nei mesi scorsi, ho portato avanti con il Sottosegretario di Stato Carlo Sibilia e il sindaco Davide Paratore”.

Così in una nota il Deputato messinese Francesco D’Uva.

“Con il corso – specifica – si fornisce la necessaria formazione al personale volontario che andrà a supportare, in occasione della stagione estiva, i Vigili del Fuoco in servizio e tutte le componenti coinvolte nella campagna A.I.B. (Forestale, Protezione civile regionale, Forze di Polizia, Volontari, etc.). Secondo il timing previsto, il corso si concluderà con un esame finale entro la prima metà del mese di Giugno. A tal proposito voglio esprimere tutta la mia gratitudine al Direttore regionale Ing. Ennio Aquilino, al Comandante Ing. Salvatore Tafaro e a tutto il personale del Comando di Messina per l’impegno assunto a tutela della nostra comunità”.

E conclude: “La sinergia istituzionale messa in campo tra Enti locali, rappresentanti istituzionali e Dipartimento dei Vigili del Fuoco ha permesso di raggiungere un risultato fondamentale, a vantaggio dei cittadini. Ringrazio il Sottosegretario Carlo Sibilia per l’impegno e la dedizione profusi per il distaccamento di Antillo. Continuiamo a lavorare per rendere la nostra Provincia più sicura”.
Si precisa che il corso, dalla durata di 120 ore, è rivolto a 38 allievi volontari dei Vigili del Fuoco che dovranno, in prima fase, superare le prove psico-attitudinali e, successivamente, saranno ammessi al percorso formativo.

Dalla stessa categoria