Messina: cade da impalcatura, muore operaio di 50 anni


Salvatore Marchetta, 50 anni, è deceduto al Papardo di Messina per le ferite riportate dopo essere caduto ieri da una impalcatura. Secondo una prima ricostruzione affidata alla polizia, ieri pomeriggio l’uomo stava montando un infisso in un’abitazione al secondo piano di una palazzina della zona nord di Messina.

Ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto. È intervenuta un’ambulanza, che lo ha trasferito al nosocomio. Subito dopo l’uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, che però si è rivelato vano. Marchetta era anche uno steward dello stadio. Era molto conosciuto in città, essendo anche uno steward dello stadio, sempre presente nei grandi eventi degli ultimi anni. La crisi del settore, negli ultimi due anni, lo aveva costretto a cercare lavoro anche occasionale, oltre all’impiego stabile in una ditta. C’è tanto dolore e rabbia tra i tantissimi amici e conoscenti che ne apprezzavano le qualità umane e professionali. Salvatore Marchetta lascia nel dolore la moglie e due figli.

Toccante il messaggio di cordoglio dei colleghi: “Con enorme tristezza apprendiamo della morte di un amico, Salvatore Marchetta grande uomo e grande professionista, un grande Steward, abbiamo collaborato in varie occasioni insieme. Riposa in pace grande amico nostro, un abbraccio alla famiglia da parte dei volontari del Nucleo Diocesano”.

Dalla stessa categoria