Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato C.M.  41 enne di Messina, ritenuto responsabile del reato di evasione.

Nella mattinata odierna, a seguito di richiesta telefonica pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Messina, una pattuglia del Nucleo Radiomobile Carabinieri è intervenuta al Mercato Ortofrutticolo di via Marco Polo, dove era stata segnalata la presenza di una persona che infastidiva i venditori. I Carabinieri, sul posto, hanno bloccato ed identificato l’uomo, constatando che lo stesso era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. In particolare, dagli accertamenti svolti dai militari dell’Arma è emerso che questi, nelle prime ore della mattina, si era allontanato dalla sua abitazione, segnalando alle forze dell’Ordine la necessità di recarsi al pronto soccorso del Policlinico ma, dopo l’accettazione, si era allontanato dall’Ospedale recandosi al mercato. Pertanto i Carabinieri hanno arrestato C.M. per evasione dagli arresti domiciliari non essendo giustificabile con le eventuali necessità di salute la sua presenza al mercato.

C.M., questa mattina, è stato condotto presso il Tribunale di Messina ove, all’esito dell’udienza il giudice ha convalidato l’arresto effettuato dai Carabinieri e l’uomo è stato nuovamente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

 

Leggi anche:  Viviana Parisi, l'appello del marito: "Amo Gioele, aiutatemi a trovarlo"