Militello Rosmarino, beccato con la cocaina in auto: arrestato 35enne


I poliziotti del commissariato di Capo d’Orlando hanno arrestato Biagio Salvatore Borgia, 35enne e Francesco Galati Casmiro, 57anni, entrambi di Militello Rosmarino con l’accusa di trasporto e detenzione illecita di droga ai fini di spaccio.

I due, già noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati durante un controllo nel pomeriggio di lunedì a Brolo dagli agenti orlandini e trovati in possesso di 15,20 grammi di cocaina purissima, confezionata e nascosta all’interno del vano airbag dell’auto sulla quale viaggiavano. A seguito di perquisizione personale, inoltre, nelle tasche e nel portafogli del Borgia, sono stati trovarti 470 euro in banconote di vario taglio.

I due sono stati arrestati e sottoposti ad udienza di convalida davanti al Gip del Tribunale di Patti Eugenio Aliquò, che ne ha convalidato l’arresto. Il GIP ha disposto l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari soltanto per Salvatore Borgia. Il 35enne, difeso dall’avvocato Laura Todaro, è stato, tra l’altro, sorpreso alla guida nonostante gli fosse stata revocata la patente di guida e per lui è stato riconosciuto il pericolo di reiterare reati dello stesso tipo. Per Galati Casmiro, invece, difeso dagli avvocati Salvatore e Giuseppe Mancuso, non sono stati ritenuti sussistenti i gravi indizi di colpevolezza. Il 57enne è risultato, infatti, essere passeggero della vettura sottoposta a perquisizione e pertanto è stato rimesso in libertà senza ulteriori obblighi.

La cocaina rivenuta e sequestrata dai poliziotti era purissima e, quindi, era destinata ad essere tagliata e immessa sul mercato per il quadruplo della quantità, con un valore di resa di circa 6.000 euro.

Dalla stessa categoria