Militello Rosmarino, contrade senz’acqua ma Tomasi rassicura: “È razionata”


Con l’arrivo dell’estate e della stagione secca tornano i problemi di approvvigionamento idrico a Militello Rosmarino. Il nostro giornale si era già occupato della vicenda – arrivata sugli schermi televisivi di Barbara d’Urso – ma la situazione non sembra essere cambiata.

Abbiamo raccolto numerose segnalazioni e proteste di residenti di contrada Scurzi, San Giorgio, Ancolle e altre, che lamentano la mancanza totale di acqua. Le famiglie che abbiamo contattato si dicono stanche ed esasperate, specie in questi giorni di caldo anomalo, e temono che l’intera stagione estiva possa trascorrere all’insegna di tali disagi.

Duri i commenti postati sui social da parte dei residenti, tra questi: “Ricominciano i disagi causati dall’acqua che cosa avete fatto durante il periodo invernale? Siete stati in letargo?”. “Mentre negli altri comuni scrive un altro utente della rete si cerca di ovviare alla mancanza di acqua con le autobotti a Militello non è possibile neanche questo”.

Abbiamo sentito telefonicamente il vicesindaco della Giunta Riotta, Antonino Tomasi: “Non c’è alcuna crisi idrica a Militello Rosmarino. Abbiamo i serbatoi pieni e l’acqua arriva regolarmente in paese. In alcune contrade stiamo razionando l’acqua, che arriva un giorno sì e un giorno no, a causa dell’eccessivo consumo dovuto a queste giornate di gran caldo. Speriamo la prossima settimana di ritornare alla normalità”.

Dalla stessa categoria