Isolamento volontario per il coronavirus, a scopo precauzionale, per il sindaco di Militello Rosmarino Salvatore Riotta, insieme alla moglie, di rientro da un breve soggiorno in Veneto. Il primo cittadino, pur non manifestando alcun sintomo, ha deciso di rispettare, essendo rientrato dal Veneto, a scopo precauzionale, l’isolamento.

Per una forma di rispetto nei confronti dei miei concittadini – afferma il sindaco Riotta – di rientro da un breve soggiorno in Veneto, ho deciso in maniera  autonoma di osservare, insieme a mia moglie,  a scopo precauzionale,  un periodo di quarantena pur senza la manifestazione di sintomi indicativi”. L’isolamento durerà 15 giorni.

“Colgo l’occasione – conclude  –  per ringraziare il mio Vicesindaco Dott. Tomasi , il Presidente del Consiglio Nino Mileti, la Giunta,  il Segretario Comunale Dott. Spallino,  le Forze dell’Ordine  (Vigili Urbani,  Carabinieri, e Corpo Forestale) per la sensibilità e collaborazione dimostrata nella gestione della problematica che sta interessando la comunità internazionale. Nella speranza che si ritorni presto alla normalità,  ringrazio, inoltre, tutti i militellesi che  stanno dimostrando senso di collaborazione e responsabilità”.

Leggi anche:  Falcone, si spacciano per falsi medici e derubano un’anziana