Un venditore ambulante, di Nicosia, nella mattinata di oggi è stato fermato e denunciato, alla Procura della Repubblica di Patti dalla Polizia Municipale del Comune di Mistretta per aver violato l’art. 650 c.p. : “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”.

L’uomo, in palese violazione dell’articolo 3, comma 1, dell’ordinanza contingibile e urgente n. 6 dello scorso 19 marzo, è stato fermato da una pattuglia impegnata nel controllo del territorio, nei pressi di via San Leo, in pieno centro, intento a vendere la propria merce in barba al provvedimento del Presidente della Regione che inibisce l’ingresso nel territorio comunale a venditori ambulanti residenti in comuni diversi.

La lotta alla diffusione del Coronavirus è stata presa seriamente da molti Comune dei Nebrodi, e Mistretta non è da meno, considerata l’attenzione riposta da parte delle forze di polizia: Carabinieri e Municipale che si sono mossi predisponendo serrati controlli su tutto il territorio.

Ribadiamo ancora una volta che, stando a quanto previsto da decreti e provvedimenti delle varie Autorità, si deve evitare di uscire di casa solo per lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. E’ assolutamente necessario impegnarsi in un grande sforzo collettivo, rivolto all’obiettivo essenziale e prioritario di contenere il contagio.

Leggi anche:  Comune di Mistretta, operai incrociano le braccia nei festivi