Avviato già da alcuni mesi, nell’Istituto Comprensivo Tommaso Aversa di Mistretta, il progetto ”Vos pas dans nos pas”.

Uno scambio interculturale Erasmus+ che vedrà coinvolti, per due anni scolastici (2020/21 – 2021/22), un gruppo di alunni delle classi seconde della Scuola secondaria di I grado dell’I.C. Aversa e un gruppo di alunni di cinquième del Collège Jean Mermoz di Belleu (Francia). Gli alunni in questione, che hanno aderito su base volontaria al progetto, lavoreranno sul tema del patrimonio culturale delle reciproche città di appartenenza e diventeranno mini-guide e ambasciatori del loro patrimonio presso il paese partner.

Il progetto, nato su proposta del Dirigente Scolastico Maria Grazia Antinoro ed elaborato dalla referente, prof.ssa Filippa Manerchia, mira, da un lato, a sviluppare negli alunni una maggiore conoscenza della propria cultura per apprezzarla e prendersene cura, dall’altro, a favorire la conoscenza della cultura del paese straniero per una maggiore apertura e tolleranza nei confronti di chi appartiene ad una realtà diversa dalla propria grazie al superamento di quegli stereotipi che spesso ci portano a giudicare negativamente chi non conosciamo.

Attraverso la “scoperta”  di sé e dell’altro, gli alunni impareranno anche a cogliere le differenze e le somiglianze culturali dei due paesi partner, prendendo coscienza non solo della propria identità culturale, ma anche di una cittadinanza e identità europee comuni. Scopo del progetto è anche, ovviamente,  lo sviluppo delle competenze in lingua francese, lingua veicolare di tutte le attività, e delle competenze informatiche.

Leggi anche:  Mistretta, Covid: scoppia il caos sui dati forniti dal Comune

Gli allievi coinvolti, 17 italiani e 19 francesi, saranno impegnati in attività di vario tipo: lavori di ricerca, attività linguistiche e artistiche, scambi di informazioni svolti grazie al ricorso a mezzi tradizionali ed informatici; in ogni fase saranno supportati nel corrente anno scolastico, oltre che dalla prof.ssa Manerchia, dai docenti Matilde Bongarrà, Vera Leone e Sandro Miraudo, rispettivamente insegnanti di Tecnologia, Lettere e Arte.

Momento culminante di questo tipo di progetti è la mobilità che, attraverso il contatto diretto con i compagni e le loro famiglie, permetterà agli alunni una messa in campo concreta delle competenze linguistiche, fornendo loro anche l’opportunità di conoscere da vicino i diversi aspetti della cultura del paese partner. Purtroppo,  per l’anno scolastico 2020/21, a causa delle limitazioni determinate dall’emergenza Covid-19, le mobilità reali non potranno essere effettuate e ci si concentrerà su attività propedeutiche di tipo virtuale (videoconferenze, scambi di lavori sulla piattaforma eTwinning, ecc…) con l’auspicio di potere incontrare i partner francesi nel prossimo anno scolastico.

Intanto, nonostante qualche difficoltà per le restrizioni dovute alla diffusione dei contagi, gli alunni hanno già effettuato le prime esperienze basate principalmente sulla presa di contatto: scambio di lettere di presentazione e, in occasione delle festività natalizie, di biglietti di auguri, attraverso la posta tradizionale; realizzazione di un magazine per uno scambio di informazioni sulle tradizioni legate alle festività natalizie; realizzazione di un logo per il progetto selezionato attraverso un concorso lanciato sulla piattaforma eTwinning, luogo di incontro virtuale per insegnanti attivi in progetti collaborativi tra scuole.

Leggi anche:  Mistretta, Covid: scoppia il caos sui dati forniti dal Comune

Ancora molte le attività previste per i prossimi mesi che consisteranno principalmente in ricerche su vari aspetti del patrimonio culturale del paese di appartenenza sotto l’aspetto artistico, naturalistico, culinario e letterario. Il progetto sarà indubbiamente un’occasione importante non solo per gli alunni coinvolti direttamente, ma anche per l’istituto,  per le famiglie e  l’intera comunità,  non nuovi a questo tipo di esperienza già vissuta per il partenariato che l’Istituto Tommaso Aversa ha svolto in occasione del Progetto Comenius “EU-Gusto” realizzato nel corso degli anni scolastici 2013/14 – 2014/15.

È possibile prendere visione della versione integrale in lingua francese del progetto  “Vos pas dans nos pas” e di una sua breve sintesi in italiano nel sito dell’Istituto Comprensivo Tommaso Aversa di Mistretta dove, a breve, verrà inserito anche il link di collegamento al blog del progetto, utile strumento di documentazione delle attività che via via verranno svolte.