Mistretta, programmata la bonifica dei siti con rifiuti pericolosi


Inizieranno lunedì 27 giugno i lavori di bonifica delle aree, nel territorio comunale di Mistretta, nelle quali è stata rilevata la presenza di rifiuti pericolosi costituiti da manufatti di amianto frammisti a rifiuti indifferenziati.

Il servizio è stato affidato alla ditta Caruter s.r.l. che acquisite tutte le autorizzazioni necessarie, dal primo giorno della prossima settimana, interverrà nello spiazzo in prossimità del km 37, lungo la SP 176 Castel di Lucio Mistretta, in contrada Antaco, nei pressi della circonvallazione e nell’area adiacente al serbatoio alto. Il Comune di Mistretta ha assegnato l’incarico alla ditta specializzata stanziando 8000 euro per la rimozione, il trattamento e lo smaltimento dei materiali ritenuti pericolosi e per il totale risanamento dei siti.

Il Comune di Mistretta ha, altresì, disposto l’intensificazione dei controlli sulla gestione dei rifiuti, in particolare per quelli provenienti dalle attività edili come inerti da demolizioni e rifiuti costituiti da manufatti di amianto. La necessità di incrementare gli accertamenti e la vigilanza in questo settore, è dovuta principalmente all’aumento degli interventi sul patrimonio edilizio, favoriti dalle agevolazioni previste in questo settore, che ha portato a una maggiore produzione di rifiuti derivanti da queste attività e la conseguente necessità di conferirli in impianti autorizzati per lo smaltimento o il recupero.

Dalla stessa categoria