La Commissione straordinaria che amministra il Comune di Mistretta ha messo a disposizione dell’Istituto” A. Manzoni” alcuni locali dell’ex Tribunale per ospitare quattro classi del Liceo che, per il numero elevato di studenti, dovranno essere sdoppiate.

I locali, sono stati, già a partire dal mese di giugno, oggetto di un sopralluogo, da parte del personale dell’Ufficio tecnico del Comune e del corrispondente Ufficio provinciale, per i lavori di adeguamento necessari per poter ospitare studenti e docenti. Per poter dare seguito al progetto, si attende l’arrivo dei banchi singoli, previsto per la fine del mese di Ottobre, e che il Ministero autorizzi lo sdoppiamento dell’organico dei docenti e del personale ATA da destinare alle quattro classi.

L’Istituto D’Istruzione Superiore “Alessandro Manzoni”, in questo momento di ripartenza della Scuola ha trovato nella Commissione straordinaria che amministra il Comune di Mistretta, nei Funzionari dell’ex Provincia di Messina, nonché nel personale dell’Ufficio tecnico del Comune di Mistretta degli interlocutori sensibili e solerti ai suoi bisogni. E’ quanto afferma la Dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore Manzoni, Virginia Ruggeri:

“Ringrazio la Commissione, in modo particolare il dottore Oddo, e gli altri Enti Locali per la sensibilità dimostrata nei confronti della nostra Istituzione in un momento piuttosto difficile rappresentato dalla necessità di ottemperare al distanziamento sociale e, nello stesso tempo, garantire agli studenti il diritto allo studio e pari opportunità. In questa ottica, gli EE.LL. sono state risorse decisive, e non meri soggetti fornitori di lavori e servizi. La scuola è consapevole di essere una componente importante della comunità, e che la comunità ha interesse ad avere un ruolo nella costruzione del fare scuola sul territorio. La sua presenza sul territorio non è mai stata vista, oggi come ieri, come un fardello, ma come un valore aggiunto; il dialogo e la capacità di progettare insieme sono state la chiave per ottimizzare risorse finanziarie e umane. Allo stesso modo ringrazio il sindaco di Santo Stefano di Camastra, Francesco RE, sempre attento alle necessità sia dell’Istituto Florena, sia dell’Istituto Comprensivo e disponibile ad un colloquio costruttivo e cordiale.

Come si vede – continua la Dirigente del Manzoni – alla base di un rapporto efficace tra gli Enti Locali e le amministrazioni scolastiche, al di là della “leale collaborazione” che le norme impongono, sta l’alleanza educativa, che porta ad unire gli sforzi per formare gli studenti. Consapevoli che il futuro della scuola si pianifica insieme, auspica di poter continuare un rapporto proficuo e continuativo nel tempo, con tutte le varie Istituzioni locali, provinciali, regionali e nazionali per individuare le strategie che continuino a consentire una lettura puntuale dei bisogni dell’Istituzione scolastica e trovare insieme le risposte più efficaci”.