Montagnareale ricorda la Grande Guerra


Il Comune di Montagnareale ha celebrato, ieri, il centenario della Grande Guerra, nel bel mezzo della cerimonia la copertura della lapide marmorea dedicata ai caduti. “Il principio ispiratore della cerimonia – ricorda il sindaco Rosario Sidoti – è il recupero della memoria storica, per lanciare un messaggio di pace e di ripudio della guerr”a.  Tre i momenti solenni il saluto alla bandiera, la scopertura della Targa marmorea restaurata  e la resa degli onori ai Caduti di tutte le guerre.

Presenti alla cerimonia il Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi, il Questore di Messina, Mario Finocchiaro, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Lorenzo Sabatino, il  Comandante provinciale della Guardia di Finanza,  Colonnello Vincenzo Tomei, il Comando Brigata Aosta, il Tenente Colonnello Placido Celona, il Comandante Compagnia Carabinieri di Patti, Capitano Marcello Pezzi. A rappresentare il Commissariato di Patti la dottoressa Giuseppina Interdonato, l’ Aeronautica Militare, il Capitano Andrea Maccagnano e il Comando Compagnia Guardia di Finanza di Patti, il Tenente Francesco Borbone.

Dalla stessa categoria