E’ risultata positiva al test del coronavirus una donna, originaria di Motta D’Affermo. La conferma arriva dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Sebastiano Adamo.

La donna, proveniente da Limbiate, Comune lombardo, è arrivata nel paese nebroideo lo scorso 11 maggio, e seguendo scrupolosamente le regole, è rimasta in isolamento volontario presso la propria abitazione, insieme al marito, che pare già si trovasse a Motta D’Affermo. La donna è stata sottoposta al tampone il 26 maggio e il risultato è arrivato ieri sera, comunicato dall’Asp 5 Messina al Comune, hanno evidenziato la positività.

Nei prossimi giorni, considerato l’esito del tampone, verrà sottoposto all’esame del tampone anche il marito. I due coniugi resteranno in isolamento presso la loro residenza.

Leggi anche:  Capo d’Orlando, maltrattamenti in famiglia: arrestato 57enne