Musumeci sta permettendo la distruzione delle nostre spiagge


Il nostro Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, non credo che abbia centrato sulla nostra costa tirrenica (anzi tutt’altro) la risoluzione del grosso problema dell’erosione delle spiagge. Milioni di euro di spesa attraverso un contratto di costa devastante che sta distruggendo l’habitat naturale di km di spiagge.

In una prima fase era apparso evidente che il progetto messo in campo era perfetto. Era prevista infatti la pulizia delle foci dei torrenti, spostando con ruspe e camion il materiale sulle battigie del mare per poi attendere almeno due anni prima di prendere ulteriori iniziative, affinché il mare avesse il tempo per distribuire questa sabbia lungo la costa durante le mareggiate. Tutto questo piano all’improvviso è saltato e sono iniziate le aggressioni con interventi distruttivi su spiagge assolutamente naturalistiche, senza più alcuna logica.

Perché Presidente ha permesso tutto questo? Lei che si definisce uomo lungimirante, duro e corretto, come mai non controlla questo flusso e sperpero di denaro pubblico senza ottenere benefici ma ulteriori distruzioni?. È difficile fare un calcolo di quante parole lei abbia buttato al vento. Le parole hanno il potere di distruggere e di creare. Quando le parole sono sincere e vere allora possono raggiungere gli obiettivi prefissati.

Convochi urgentemente il suo staff dirigenziale del progetto Contratto di Costa Tirrenica e ritorni sulla tesi iniziale abbandonata senza alcun senso.

Dalla stessa categoria