Nasce il gruppo “Un’altra Sant’Agata”, Mancuso perde pezzi


La maggioranza che sostiene il sindaco di Sant’Agata Militello, Bruno Mancuso, perde pezzi. Nasce infatti il gruppo consiliare “Un’altra Sant’Agata” con capogruppo Salvatore Sanna, la vice Francesca Alascia e la consigliera Rosamaria Franchina. I tre esponenti che sostenevano il primo cittadino si sono dichiarati indipendenti durante la seduta del Consiglio comunale che si sta svolgendo al Castello Gallego.

Riportiamo di seguito la nota integrale dei consiglieri in cui dichiarano l’indipendenza e costituzione di gruppo consiliare

Il ruolo complesso e delicato di consiglieri comunali, cui siamo stati chiamati nell’intraprendere il nostro servizio alla comunità, richiede competenza e responsabilità e ci ha portati oggi ad una attenta e ponderata riflessione.

Il tempo che viviamo, infatti, impone un’amministrazione dinamica e attiva, attenta alle esigenze dei cittadini, pronta ad interpretarne le necessità, spesso mutevoli.

In questi tre anni abbiamo cercato in ogni modo di operare con sensibilità e dedizione ed abbiamo sin da subito lamentato la scarsa comunicazione tra noi consiglieri e l’amministrazione, fatta eccezione per qualche componente della giunta cui ci legano rapporti personali, prima ancora che politici.

La nostra elezione, carica di aspettative nella collettività, ci ha onerati di un maggior senso di responsabilità, non solo per l’importante ruolo istituzionale al quale siamo stati chiamati, ma anche e sopratutto per il costante ed infatigabile lavoro che la nostra Sant’Agata richiede.

Invero il vulnus comunicativo ci ha fortemente penalizzati, anche davanti alla cittadinanza, le cui istanze siamo chiamati ad ascoltare quotidianamente, soprattutto in un periodo storico senza precedenti, caratterizzato dalla pandemia e dalle sue innumerevoli conseguenze. ​

Numerose sono le criticità da noi sottolineate, molti i disservizi ripetutamente segnalati, svariate le iniziative proposte che ancora attendono risposte concrete.

Abbiamo cercato di dare il nostro contributo fattivo, senza far mancare il nostro personale sostegno, a eccezione di tutti quei casi in cui abbiamo nutrito dubbi o perplessità su determinate proposte e ce ne siamo responsabilmente dissociati, scostandoci dalle rigide fila della maggioranza.

Rimane certamente e, nonostante tutto, l’immutata voglia di fare, di costruire, di lavorare per mantenere gli impegni assunti con i nostri concittadini, nell’interesse supremo della collettività.

Con queste motivazioni, dichiariamo la nostra indipendenza nell’ambito del consiglio comunale, ritenendoci oggi equidistanti sia dalla maggioranza che dall’opposizione. Mantenendo l’impegno assunto con gli elettori, e sempre pronti al dialogo con tutte le forze politiche, continueremo ad esitare positivamente ogni provvedimento che riterremo utile per la crescita civile, sociale ed economica della nostra città.

Saremo oltremodo decisi nello svolgere il nostro ruolo di controllo, pronti ad evidenziare criticità, a suggerire soluzioni e a bocciare eventualmente quanto, a nostro avviso, non favorisca l’affermazione del bene comune.

Dichiariamo con la presente, altresì, la costituzione da parte nostra di un nuovo gruppo consiliare denominato “Un’altra Sant’Agata” e che avrà come capogruppo il consigliere Salvatore Sanna e come vice capogruppo la consigliera Francesca Alascia.

Dalla stessa categoria