Dal primo ottobre, a seguito all’espletamento della gara europea che si è svolta all’UREGA di Messina, è ufficialmente partito il servizio sull’ARO (Area Raccolta Ottimale) formata dall’unione dei comuni  di Pettineo, Castel di Lucio, Motta d’Affermo.

Il servizio di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati se lo è aggiudicato la ditta Nuova Pulisan Sud di Castel di Lucio che su un importo a base di gara di € 1.909.810,06 ha offerto un ribasso del 16,051%. La prestazione di durata settennale, si prevede, dovrebbe dare indubbi vantaggi derivanti dalla fine del regime di gestione provvisoria con le ordinanze e dalla migliore riorganizzazione del servizio stesso ottenendo il duplice obiettivo di efficienza e risparmio.

I tre Comuni, amministrati dai sindaci Domenico Ruffino, Pippo Nobile e Sebastiano Adamo, viaggiano su percentuali elevate di raccolta differenziata, superando il 65% di media, dimostrazione che le buone pratiche amministrative esistono non solo in Comuni del Nord Italia o in quelli di grandi dimensioni, ma che anzi in virtù del fatto che si tratta di piccole realtà, proprio quello dei rifiuti è un servizio che può funzionare al meglio.

CLICCA QUI PER VEDERE L’INTERVISTA al sindaco di Pettineo, Domenico Ruffino

Leggi anche:  Covid, oltre 600 mila euro per i Comuni di Agira e Troina