Nebrodi, emergenza neve: mezzi spargisale e spazzaneve in azione


La Città Metropolitana di Messina sta garantendo, in queste ore, la transitabilità delle strade provinciali interessate dalle precipitazioni nevose in corso sui rilievi montuosi del territorio della provincia peloritana.

Il Servizio “Autoparco” ha disposto l’entrata in funzione dei mezzi spazzaneve sulle arterie stradali ricadenti nei territori dei Comuni di Cesarò, San Teodoro, Montalbano Elicona, San Piero Patti, Caronia, Capizzi, Tortorici, San Salvatore di Fitalia, Raccuja e Ucria.

In azione mezzi dotati di vomero e spargisale: quattro turbine Rolba, uno Scam, due Iveco eurocargo, un Magirus, uno Unimog, un Mercedes, una pala gommata con lama spazzaneve, due Bobcat utilizzati per il carico del sale antighiaccio, numerose Jeep fuoristrada e Fiat Panda 4×4.

Lo spalamento neve è in corso sulla Caronia – Capizzi, dove le nevicate sono state più copiose a causa delle quote elevate, e sulle direttrici stradali provinciali: Cesarò – San Teodoro; San Piero Patti – Montalbano – Polverello – Favoscuro; Tortorici – San Salvatore di Fitalia; Raccuja – Ucria, mentre numerosi sono stati gli interventi di soccorso ad automobilisti in difficoltà.

Le azioni messe in campo da Palazzo dei Leoni sono dirette dal dirigente dott. Biagio Privitera, in sinergia con i Servizi “Viabilità” e “Protezione Civile”, e sono coordinate in presenza dal responsabile del Servizio “Autoparco”, dott. Pietro Alito. Le operazioni di spazzamento neve e di spargimento sale antighiaccio continueranno nei prossimi giorni da parte del personale addetto, attraverso una dislocazione funzionale delle singole squadre d’intervento.

Dalla stessa categoria