Nebrodi, viabilità: consegnati lavori di 2 mln di euro per 7 comuni


Sono stati consegnati quattro lavori urgenti su numerose arterie stradali di competenza della Città Metropolitana di Messina. La III Direzione “Viabilità Metropolitana” Servizio “Progettazione Zona Omogenea Nebrodi” ha proceduto all’affidamento dei lavori di ricostruzione della carreggiata e di manutenzione della Strada provinciale agricola 211 cimitero-San Leo, franata a seguito dei recenti eccezionali eventi piovosi, che collega il centro abitato di Raccuja con le due frazioni di Campo e Melia e che rappresenta una via di comunicazione importante per la popolazione studentesca del luogo. L’importo complessivo degli interventi suddetti ammonta a 65.000 euro.

Una seconda consegna di lavori ha riguardato la manutenzione lungo le Strade provinciali 151 di Cagnanò a Naso, 139 a Ucria e Sinagra, 140 (lungo la quale si registra la presenza di un masso pericolante) e 143, a Brolo, Piraino e Sant’Angelo di Brolo.

In questo gruppo di lavori, necessari per migliorare lo stato manutentivo delle strade interessate, di importo complessivo pari a 587.321,58 euro, è prevista la realizzazione di parapetti e barriere di sicurezza, muretti paraterra, posa di binder e tappetini, rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, stesura di rete metallica e convogliamento delle acque superficiali mediante la costruzione di pozzetti di raccolta e posa di tubazione.

Affidata la ricostruzione della carreggiata e la messa in sicurezza della Strada provinciale agricola 277 Mastrostefano– Zipalà-Orilluso, dal km 2+500 al km 2+600, ricadente nel comune di Ucria, franata a seguito dell’evoluzione del dissesto che ha interessato la zona, per un importo complessivo di 30.000 euro.

Per tutti e tre i lavori il Responsabile Unico del Procedimento è l’ingegnere Anna Chiofalo mentre le funzioni di direttore dei lavori e di direttore operativo saranno svolte dai geometri Sebastiano Mufale e Sergio Castorina, già progettisti dell’intervento.

Dalla stessa categoria