Nebros, prima vittoria esterna: 2-0 a Milazzo


La Nebros vince al Marco Salmeri di Milazzo per 2-0 grazie alle reti del bomber Fioretti dopo appena sei minuti e di Sciotto al 35’. Partita subito in ghiaccio per il team nebroideo che amministra nella ripresa con ordine fino al triplice fischio di chiusura.

La cronaca. Mister Venuto varia il modulo optando per un 4-3-1-2. Fra i pali torna Lo Monaco, reparto difensivo con Garofalo e Mondello sulle corsie esterne ed al centro Leo affiancato dal giovane Insana. Jantus si piazza davanti alla difesa con Crifò e Brunetto a completare il centrocampo. Il vertice alto del rombo è occupato da Frassica dietro le due punte Kari e Lo Presti. Oltre a Iovine sono indisponibili lo squalificato Misiti e Arena, quest’ ultimo bloccato da un leggero infortunio. Capitan Matinella, non al meglio, siede ancora in panchina. Dopo un primo tentativo con un pallonetto di Traviglia al 4′ che si perde alto, la Nebros passa. E’ il 6′, Gatto lancia Fioretti che dal vertice destro dell’area mamertina lascia partire un gran destro che batte un non irreprensibile Lo Monaco. Il gol subito a freddo gela il Milazzo, incapace di creare sortite offensive. Il gioco ristagna a centrocampo, non accade nulla per quasi mezz’ora di gioco. Al 33′ mister Venuto decide di rinforzare il reparto offensivo inserendo Rando per Brunetto. Ma è ancora la Nebros a rendersi pericolosa. Al 35′ velenoso calcio di punizione dalla sinistra di Ancione, Leo è costretto a mettere in corner con un intervento provvidenziale di testa. Sugli sviluppi dello stesso i ragazzi di mister Perdicucci raddoppiano: Ancione calcia dalla bandierina con traiettoria a rientrare, Sciotto si prodiga in un gran tuffo di testa che si insacca all’angolino. Il Milazzo cerca timidamente di rientrare in partita ma sono tanti gli errori in fase di appoggio, la lucidità è scarsa. Al 44′ occasione per Lo Presti che da buona posizione prova un improbabile pallonetto, l’ex Paterniti blocca facilmente.

A inizio ripresa sembra di vedere i rossoblù con un piglio diverso, le premesse sono positive. Al 47′ colpo di testa di Leo su corner, palla fuori di pochissimo. Al 50′ rasoiata di Mondello su punizione, la sfera sibila il palo. Un minuto dopo gli ospiti tornano dalle parti di Lo Monaco che alza in corner un colpo di testa in mischia. Al 57′ ci riprova Mondello dalla lunga distanza, il suo sinistro si perde alto sulla traversa. La Nebros non sta a guardare e al 62′ sfiora il terzo gol con Traviglia che si presenta davanti a Lo Monaco, bravo a chiudergli lo specchio della porta. Al 73′ chance per i rossoblù, spiovente di Mondello e colpo di testa di Kari neutralizzato da Paterniti. Al 87′ altro tentativo di Mondello che da 25 metri non trova lo specchio della porta. Nel recupero un’azione per parte. Al 93′ sinistro a giro di Sommouidi che sorvola di poco la traversa, un minuto dopo Crifò calcia alto dal limite.

MILAZZO – ASD NEBROS 0-2

MILAZZO (4-3-1-2): Lo Monaco; Garofalo (94′ Mele), Leo, Insana, Mondello; Crifò, Jantus, Brunetto (33′ Rando); Frassica; Kari, Lo Presti (68′ Piccolo). A disposizione: Fassari, Antonazzo, Gitto, Muzzo, Biondo, Matinella. All. Venuto.

ASD NEBROS: Paterniti, Giaimo, Cardella, Gatto, Sciotto, Cassaro, Traviglia (74′ Ricciardello), Pontini (74′ Sommouidi), Fioretti, Ancione (92′ Terranova), Camarà. A disposizione: Scinaldi, Segreto, Pintaudi, Monaco, Maniaci, Vito. All. Perdicucci

Arbitro: Armenia di Ragusa.

Assistenti: Saracino e Firera di Ragusa

Marcatori: 6′ Fioretti, 35′ Sciotto

Note: ammoniti Leo (M), Jantus (M), Paterniti (A), Pontini (A), Cassaro (A), Traviglia (A)

Dalla stessa categoria