La Nigithor Volley Santo Stefano perde lo scontro per il secondo posto con un Marsala quadrato al Palaceramica. Le ospiti recuperano Bellapianta e si presentano al completo mentre le padroni di casa scontano la pesante assenza di Pirrone, anche se le giovanissime Antico e Kalcheva hanno tenuto bene il campo. Dopo aver regalato il primo set senza praticamente mai giocare nel secondo e terzo set le arancio-nere lottano in maniera esemplare, ma purtroppo qualche contestata decisione arbitrale e la maggiore esperienza delle ospiti impediscono alle ragazze di Adornetto di allungare la contesa oltre i tre set. Prossima settimana, ancora al Palaceramica, ci sarà occasione per il riscatto e per cercare i primi punti interni della stagione contro l’Albaverde Caltanissetta.

NIGITHOR SANTO STEFANO – A29 GESANCOM FLY VOLLEY MARSALA 1-3 (10-25, 27-29, 21-25.)

Nigithor Volley Santo Stefano:, Loria 1, Scirè 12, Pagano 10, Miceli 0, Antico 4, Kalcheva 3, Loiacono (L 1); Li Muli 2, Di Ganci 0. NE: Santostefano, Di Salvo, Vitale.
All. Adornetto, Russo.

A29 GesanCom Fly Volley Marsala: Spanò 11, Gabriele 4, Giannone 6, Guccione 7, Patti 16, Bellapianta 9,Parisi (L 1); Mistretta, Marino . NE: Titone,Pagano,Ruggirello
All. Tomasella, Bertolino (L 2)

Arbitri: Emma –Notaristefano;

ACES 2/7;
DOPPIE 0/2;
ERRORI 4/12;
MURI PUNTO 3/7;
ERR SERVIZIO 16/9;
INV. 1/4