“Da cinque mesi il lotto B4b della Statale Nord-Sud risulta completato eppure ancora chiuso al traffico per lungaggini burocratiche. Appare inspiegabile vedere come l’impresa abbia finito i lavori, ma ancora tutto resti fermo, e diventa insopportabile non solo assistere a opere incompiute o bloccate, ma ancor di più constatare che, quando le opere sono realizzate, non vengono consegnate. Il lotto B4b Anas non può attendere ancora, per questo mercoledì 20 maggio saremo fra Nicosia e Mistretta per aprire questo tratto di strada e restituirlo ai siciliani”.

Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, dando appuntamento per la sua sesta visita in due anni ai cantieri Anas della Statale 117 Nord-Sud, in provincia di Enna, per mercoledì 20 maggio alle 11.30.

“In ragione di ciò – prosegue Falcone – facciamo appello ai cittadini, ai sindaci del territorio, a tutte le forze sociali e sindacali, alle forze politiche che abbiano a cuore le sorti del territorio, a partecipare all’iniziativa. La provincia di Enna e tutta la Sicilia non possono subire ancora la mortificazione di una buropatologia che uccide non solo le imprese, ma l’intero territorio. Il nostro auspicio è che l’Anas, da palla al piede, diventi protagonista di un reale slancio infrastrutturale per la nostra Isola”.

Sul viadotto Himera incompleto dopo cinque anni: “Dopo aver appreso di giustificazioni speciose riguardo l’ennesimo rinvio dell’opera – dichiara l’assessore Falcone – ci auguriamo che la visita del viceministro Giancarlo Cancelleri sortisca gli effetti sperati”.

 

Leggi anche:  Fase 2, Musumeci: "Mobilità tra regioni e stop alla quarantena"