Come da programma, nella mattinata di oggi si è svolto il sopralluogo conoscitivo, di quelli che sono gli spazi disponibili, sale operatorie, radiologia, pronto soccorso e laboratorio analisi dell’ospedale di Mistretta.

Un sopralluogo pianificato dietro approvazione dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza che avrebbe lo scopo, qualora si riuscissero a superare alcune criticità e creare una serie di condizioni, di rilanciare il nosocomio amastratino dal punto di vista medico assistenziale, affidandone la gestione di parte di esso alla Fondazione Giglio di Cefalù.

A presentare la struttura al presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano, accompagnato dal capogruppo di Fratelli D’Italia all’Assemblea Regionale Siciliana, Elvira Amata, il dott. Antonino Giallanza, responsabile della Direzione medica del P.O. di S.Agata di Militello e il dott. Nunzio Sciacca, direttore delle Unità Operativa di lungodegenza e medicina e responsabile dell’Ospedale SS Salvatore di Mistretta.

Nessun commento da parte del presidente della Fondazione Istituto Giglio di Cefalù, che si è riservato di esprimere le proprie valutazioni più avanti. Ai nostri microfoni l’On. Elvira Amata commenta la visita a Mistretta e le prospettive per l’ospedale amastratino. GUARDA INTERVISTA