Riunito il Comitato Esecutivo del Parco dei Nebrodi che, nell’odierna seduta ha approvato gli atti relativi ad una serie di nuove attività, con cui l’Ente intende rilanciare progetti di interesse per il territorio, anche in termini di ripresa economica.

Approvata la convenzione tra Parco dei Nebrodi, Consorzio Banca vivente del Germoplasma vegetale dei Nebrodi e Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica finalizzata all’attuazione congiunta di una serie di attività di promozione della salute e di educazione ai corretti stili di vita, con riferimento a tutta la popolazione dei Nebrodi ed in particolare a quella scolastica. Sarà possibile, per l’effetto, fruire di una rete scientifica finalizzata alla co-progettazione di attività per il sociale o rivolte a stakeholders nel settore dell’educazione o enogastronomico.

Ratificata la presentazione al Bando “Educare in Comune”, su proposta del Comune di Bronte che, con i Parchi dell’Etna e dei Nebrodi intende attivare un percorso sull’area tematica cultura, arte e ambiente, nella considerazione dell’importante patrimonio custodito dagli Enti Parco. Approvata inoltre l’adesione al partenariato su un progetto proposto dal Comune di Naso, a valere sul Bando del Ministero dei Beni Culturali , denominato “Creative Living Lab – III Edizione”, dedicato ai progetti di rigenerazione urbana e destinato alla realizzazione di laboratori creativi, percorsi didattici e giornate di approfondimento della biodiversità dei Nebrodi.

“Importante dare un segnale concreto alle istanze degli Enti – commenta il Presidente Domenico Barbuzza – . Siamo a disposizione per dare il dovuto supporto a tutti i portatori di interesse del territorio”.