Pettineo, in arrivo 750 mila euro per il Palazzetto dello Sport


Resta aperta la vicenda giudiziale, intrapresa dal Comune di Pettineo nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che aveva escluso ingiustamente l’Ente dal finanziamento per la costruzione di un Palazzetto dello sport. L’Amministrazione comunale, con in testa il Sindaco Domenico Ruffino, non si è lasciata scoraggiare ma adesso si rallegra per il finanziamento di 750 mila euro ottenuto per la realizzazione dell’impianto sportivo in contrada Credenza.

Infatti, dopo il riesame di merito del progetto presentato dal Comune di Pettineo, la commissione del Dipartimento dello Sport, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha comunicato all’Ente di aver rivalutato il progetto assegnando allo stesso ulteriori 5 punti, in relazione all’indice di vulnerabilità. Progetto che adesso si colloca ora nella posizione utile in graduatoria per essere finanziato, al di la del risultato dell’udienza di merito del Tar Lazio, attesa dopo il 9 dicembre.

Una storia, oramai definita, che nasce dall’errata attribuzione dei punteggi al progetto presentato dal Comune di Pettineo, da parte della commissione del Dipartimento dello Sport, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che aveva escluso l’Ente dal finanziamento nell’ambito del bando “Sport e Periferie”. Ma dopo il ricorso al TAR del Lazio, che riconosceva al Comune il diritto all’attribuzione di un maggior punteggio e l’esito dell’appello promosso dalla Presidenza del Consiglio, al Consiglio di Stato, che conferma le statuizioni del TAR Lazio, le cosi si erano già messe bene per il Comune. Oggi dopo la rivalutazione e l’assegnazione dei 5 punti che stravolgono la graduatoria, il Comune di Pettineo si piazza in zona utile per l’ottenimento del finanziamento che consentirà la costruzione del Palazzetto dello Sport.  

Dalla stessa categoria