Il nuovo anno scolastico è iniziato da poco e le incognite,  sull’andamento dello stesso, considerata la condizione di fragilità esclusivamente legata all’attuale situazione epidemiologica, rimangono troppe.

Su una di queste ha posto particolare attenzione il Comune di Pettineo che ha scritto agli assessorati Istruzione ed Enti Locali della Regione Siciliana ponendo un quesito sul trasporto gratuito alunni, che frequentano la  scuola secondaria di secondo grado in istituti che attuano calendari scolastici con modalità DAD, per effetto dell’emergenza Covid.

L’Amministrazione comunale, con una nota a firma dell’assessore Maria Carmelina Sanguedolce, chiede chiarimenti circa il sistema che la Regione intenderà adottare per l’elargizione del contributo per il trasporto gratuito, riconosciuto, ad oggi, solo nel caso in cui lo studente abbia frequentato per almeno 15 giorni nel mese di riferimento. Giorni di frequenza che, per le misure anti Covid, potrebbero diminuire considerato che diversi Istituti Scolastici dell’area nebroidea, e non solo, nei propri piani scuola, hanno previsto l’alternanza tra DAD e lezioni in classe.