Progetto “Troina Amianto Free”, riaperti termini per smaltimento gratuito


Riaperti, fino a mercoledì 31 agosto prossimo, i termini per accedere a “Troina amianto free”, il progetto avviato nel 2019 dall’amministrazione comunale per lo smaltimento gratuito dell’amianto dalle abitazioni, rivolto a tutti i cittadini che ne facciano apposita richiesta. 

A renderlo noto, il sindaco Fabio Venezia: “Ad oggi – spiega – , attraverso questo importante progetto, il Comune di Troina ha rimosso gratuitamente manufatti in amianto in circa 70 abitazioni, dando un notevole contributo sul versante del rispetto ambientale e della tutela della salute dei cittadini. Abbiamo stanziato ulteriori somme nel bilancio comunale, che ci consentiranno di smaltire ulteriori serbatoi idrici, canne fumarie e pannelli in eternit. Contiamo, nel prossimo triennio, di far diventare Troina un Comune ‘eternit free’“.  

Possono presentare istanza i cittadini proprietari di immobili a uso civile del territorio comunale che intendano provvedere allo smaltimento di coperture, canne fumarie, serbatoi idrici e similari, presenti nei propri fabbricati, esclusi gli interventi di rimozione, che saranno invece a totale carico dei richiedenti.

Ciascun cittadino può effettuare una richiesta per ogni anno di smaltimento di un solo manufatto, attraverso l’apposita modulistica, scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.troina.en.it, che dovrà essere consegnata entro e non oltre le ore 13.00 di mercoledì 31 agosto prossimo all’Ufficio Protocollo o, via pec, all’indirizzo comunetroina@legalmail.it.  

Tra tutte le domande pervenute nei termini e complete delle informazioni sul fabbricato e sull’edificio da smaltire, verrà stilata una graduatoria che terrà conto della priorità acquisita dall’ordine cronologico di arrivo e delle precedenti istanze ancora in corso di smaltimento.

Il Comune, compatibilmente con le risorse inserite in bilancio, incaricherà un’apposita ditta specializzata per lo smaltimento dell’amianto e comunicherà il giorno prestabilito per il prelievo del manufatto con congruo anticipo ai richiedenti, che dovranno smontare e  far trovare, a proprie cure e spese, i manufatti al pian terreno dell’immobile, adottando tutti gli accorgimenti e le precauzioni previsti dalla norma in materia di rimozione dell’amianto.

Dalla stessa categoria