“Oggi crescono di quattro unità i ricoveri, aumentano di 259 i positivi. Oltre 7400 tamponi, cui si aggiungono i tamponi rapidi e i test sierologici. È una buona risposta alla strategia di ricerca capillare dei positivi che stiamo affinando giorno dopo giorno. Non mi spaventa che cresca la platea degli asintomatici: più ne cerchiamo, più ne troveremo. È molto importante, invece, che si lavori – come stiamo facendo – sul turnover ospedaliero, che si aprano aree a bassa intensità di cure e che si lavori sugli screening territoriali. E, soprattutto, che ogni cittadino uniformi i propri comportamenti al rispetto delle regole”.

Lo dice l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza.

Aumentano ancora i positivi al Covid 19 in Sicilia: quelli registrati nell’Isola nelle ultime 24 ore sono 259. Uno, come evidenzia il bollettino quotidiano diffuso dal Ministero della Salute, è un migrante. Si tratta di un nuovo record che fa salire a 3.696 gli attuali positivi nella regione. Arrivano in totale a 409 i ricoverati in ospedale con un incremento di quattro ricoveri rispetto alla giornata di ieri. Di questi 33 si trovano in terapia intensiva, tre in più rispetto a 24 ore prima, mentre diventano 376 i ricoveri in regime ordinario; 3.287 sono i pazienti in regime isolamento domiciliare. Più contagi. ma anche più tamponi: nell’Isola quelli eseguiti tra ieri e oggi sono stati 7374. Anche oggi si registrano tre nuove vittime positive al Covid: il totale sale a 329. I guariti sono 109.

In Sicilia, è ancora una volta la provincia di Palermo a registrare più casi, Le tre vittime sono due uomini di Catania, di 90 e 74 anni e una donna di Trapani di 84 anni. Ed ecco la mappa del contagio: 131 positivi a Palermo, 9 ad Agrigento, 4 a Caltanissetta, 66 a Catania, 1 a Enna, 23 a Messina, 17 a Ragusa, 1 a Siracusa e 7 a Trapani.

 

Leggi anche:  Coronavirus, a Torrenova 5 persone positive al tampone