“Ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale l’autorizzazione a poter registrare le sedute del civico consesso, anche in considerazione del fatto che non si è mai impegnata affinché le sedute venissero trasmesse in streaming”.

E’ la richiesta fatta dal consigliere indipendente di San Marco d’Alunzio, Andrea Monici, al presidente del Consiglio comunale Lucia Priola a cui non risparmia critiche.

“Trovo assurdo – prosegue Monici – che un Presidente così giovane, si ostini a gestire le sedute ancora con metodi medievali, nell’era del progresso tecnologico. Mi auguro che possa accogliere la mia richiesta e quindi dotare il consiglio comunale di apposito regolamento per la materia in questione. Potrebbe essere il primo vero atto politico del Presidente dopo 4 anni di buio”.