Si è svolta oggi, in modalità drive-in, la seconda giornata di screening gratuito a San Piero Patti. Sono stati eseguiti 226 tamponi rapidi e sono risultate negative 225 persone. Un solo cittadino è risultato positivo. Adesso l’esito del tampone rapido dovrà essere confermato o meno da quello molecolare. I familiari che si sono sottoposti al test sono risultati negati al tampone rapido ma sono stati da subito posti in isolamento ed è stato avviato il tracciamento a solo scopo precauzionale.

Lo screening, concordato con l’ASP Messina, è organizzato per monitorare la situazione nel Comune nebroideo, rientra nel programma di controllo e monitoraggio che l’Amministrazione comunale ha avviato da tempo al fine di monitorare costantemente la situazione per arginare e bloccare la propagazione del Covid 19 sul territorio comunale.

“Ringraziamo il Dipartimento di Prevenzione Pubblica di Patti e il personale dell’Asp che questa mattina ha effettuato i tamponi per il garbo, la disponibilità e professionalità dimostrata – ha commentato il sindaco Salvino Fiore. I risultati nonostante il caso di presunta positività rimangono abbastanza confortanti, e ci fanno capire quanto resta importante non abbassare la guardia, specialmente in questo periodo.  La campagna di screening può dare importanti informazioni sulla circolazione del virus, ma non è un patentino di immunità o negatività. Tutti i cittadini risultati oggi negativi devono continuare ad osservare le regole anti-contagio, mantenere le distanze sociali e rispettare ogni regola di igiene e protezione, come usare la mascherina, lavare spesso le mani e starnutire in un fazzoletto o nella piega del gomito. Ci sentiamo di ringraziare tutti i nostri concittadini che si sono sottoposti al tampone, farlo è stato segno di maturità e di attenzione e di rispetto per sé, per gli altri e tutta la comunità, dimostrando altruismo e grande senso responsabilità. Trovare gli asintomatici aiuta a capire se nella comunità c’è una possibile circolazione del virus e nel contempo consente di difendere le persone più deboli, primi fra tutti gli anziani e gli immunodepressi”.

Intanto a San Piero Patti il nuovo dato aggiornato è di zero persone attualmente positive accertate in isolamento domiciliare, nessun ricovero e due persone  sono risultate positive al test rapido, in attesa di conferma. Il cittadino invece risultato positivo al test rapido di 2 giorni fa sta bene ed è in attesa del risultato del test molecolare. Attualmente ci sono diverse persone in isolamento domiciliare volontario.

Leggi anche:  Mistretta, Covid: scoppia il caos sui dati forniti dal Comune

“Ricordiamo che l’azione fondamentale di contrasto resta nelle azioni di ciascuno di noi che devono essere improntate al rispetto delle regole. Manteniamo il distanziamento e le protezioni delle vie aeree sempre e in ogni occasione (la mascherina va indossata correttamente coprendo naso e bocca e va sempre portata con se), igienizziamo frequentemente le mani ed evitiamo le occasioni che possano essere a rischio e NON USCIAMO DI CASA se si hanno sintomi simil-influenzali o se si ha la temperatura sopra i 37,5 gradi. In questi casi telefonare al proprio medico curante e seguire attentamente le istruzioni fornite”.