San Salvatore di Fitalia piange la scomparsa di Santina Di Vincenzo


Se ne è andata alle prime luci dell’alba, stroncata da una malattia che non le ha lasciato scampo. Aveva solo 53 anni. Santina Di Vincenzo era conosciuta da tutti per il ruolo di impiegata al Comune di San Salvatore di Fitalia. Santina ha lasciato questo mondo assistita amorevolmente dalle sorelle Teresa e Pina, dallo sguardo della sua dolce mamma Diana, dal cognato Cesare, dal nipote Emanuele e da tutti i familiari che sono sempre stati al suo fianco.

“Santina ha lavorato nel nostro Comune sin dal 1989, non era un’impiegata come tutte le altre, ma una persona speciale – afferma il primo cittadino Giuseppe Pizzolante -. Era una donna di grande spessore umano e di grande sensibilità, dimostrata anche in questi mesi che ha convissuto con la malattia circondata dall’affetto della famiglia. Santina ha svolto il suo lavoro aiutando le persone che negli anni hanno chiesto aiuto ai nostri uffici con grande passione, professionalità e spirito di abnegazione“.

“Io l’ho conosciuta da piccolo – conclude commosso Pizzolante –  poi quando fui consigliere comunale e dal lontano 2004 da Sindaco ho apprezzato la sua persona e ho avuto il privilegio della sua Amicizia, ho toccato con mano il suo lavoro e lo straordinario impegno che metteva in ogni compito che le veniva affidato. Mancherà alla famiglia, a tutti i dipendenti comunali, all’Amministrazione e alla comunità tutta.”

La salma di Santina partirà domani 14/08 alle ore 15.30 dalla sua abitazione, transiterà davanti il Palazzo Municipale per proseguire verso la Basilica SS. Salvatore, dove si svolgeranno i funerali.

Dalla stessa categoria