San Salvatore di Fitalia, procede spedito l’iter per una Casa di comunità


L’Asp di Messina, su impulso del Comune di San Salvatore di Fitalia, ha programmato, come anticipato nei mesi scorsi, la realizzazione di una Casa di Comunità con la quale si attuerà una parte significativa della Missione 6 del PNRR. Con questo progetto sarà recuperato un immobile del 1990 di proprietà dell’Asp, oramai abbandonato. Per la ristrutturazione e il recupero dello stesso sono stati stanziati intanto circa 600 mila euro e sono state date rassicurazioni dall’Asp per una integrazione dello stanziamento.

La Casa di Comunità è un nuovo importante modello di sanità territoriale, vicina al cittadino e presente capillarmente sul territorio, promuove un modello organizzativo di approccio integrato e multidisciplinare attraverso équipe territoriali e costituisce la sede privilegiata per la progettazione e l’erogazione di interventi sanitari e di integrazione sociale. I medici e gli altri professionisti sanitari provvedono a garantire l’assistenza primaria attraverso un approccio di medicina d’iniziativa e la presa in carico della comunità di riferimento con i servizi h12, integrandosi con il servizio di continuità assistenziale h24. Con le case di comunità, gli ospedali di comunità, i Distretti Sanitari, i Distretti locali, le Centrali operative viene disegnata la mappa della sanità territoriale dei prossimi 20-30 anni.

“Un grande ringraziamento – dichiara il Sindaco Giuseppe Pizzolantea tutta la struttura dell’Asp, al direttore Alagna e all’Assessorato Regionale alla Salute che stanno seguendo l’iter e che hanno creduto in questo importante progetto che mi è particolarmente caro.La progettazione è già in stato avanzato, oggi si è tenuto presso la struttura un ulteriore sopralluogo con i tecnici incaricati che dovranno rispettare i tempi ristretti per completare la progettazione e consentire all’Asp di avviare il conseguente appalto dei lavori. Un risultato che indubbiamente farà crescere il nostro comune mettendolo al centro del panorama nebroideo. Siamo estremamente felici per il traguardo che proietta San Salvatore di Fitalia e l’intero comprensorio verso i prossimi decenni ed una sanità più vicina ai cittadini”.

Dalla stessa categoria