Sant’Agata, asse viario: Mancuso incontra il commissario Zes Sicilia Orientale


A pochi giorni dal suo insediamento il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso ha avviati i contatti con il Commissario straordinario della Zes Sicilia orientale, professor Alessandro Di Graziano, docente dell’Università di Catania, nominato dal Governo per l’attuazione delle misure previste nell’ambito delle Zone Economiche Speciali della Sicilia. Al centro del confronto l’iter progettuale che dovrà portare alla realizzazione dell’asse viario di collegamento tra la zona portuale di Sant’Agata Militello e la viabilità principale sulla statale 113, finanziata con 11,2 milioni di euro grazie alle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Si è trattato di un colloquio molto cordiale e proficuo – ha affermato il primo cittadino – per cui ringrazio il Prof. Di Graziano che si è subito attivato per accelerare i meccanismi necessari al fine di rispettare il cronoprogramma previsto per la realizzazione delle opere inserite nel piano di finanziamento del Pnrr. Gli uffici hanno quindi provveduto all’invio della documentazione di cui l’amministrazione si era già dotata, in particolare lo studio di fattibilità tecnica ed economica ed i relativi elaborati, già ritenuti corrispondenti a livello statale ai criteri richiesti per l’ottenimento dei fondi, mettendosi quindi a disposizione del Commissario per quanto di propria competenza. Siamo fiduciosi – conclude Mancuso – che, grazie al lavoro del Commissario, il percorso burocratico e formale possa procedere con passo spedito permettendo di realizzare un’opera strategica e di fondamentale importanza per Sant’Agata di Militello e tutto il territorio”.

Dalla stessa categoria