“Condivido la preoccupazione dei tanti sindaci che hanno messo in dubbio i criteri di individuazione dell’ospedale di Sant’Agata Militello come “Covid Hospital””. La deputata di Fratelli d’Italia, Ella Bucalo, critica la decisione della Regione Siciliana e dell’ASP di Messina di individuare l’ospedale di Sant’Agata Militello come “Covid Hospital”.

“Siamo in un momento di grande emergenza sanitaria – afferma la parlamentare – c’è da combattere un nemico che in modo silente e spietato, si è diffuso in modo incredibilmente veloce in tutto il mondo. Bisogna fare scelte oculate ma anche condivise, nel rispetto del territorio e soprattutto dei tanti cittadini che lo occupano. Quindi è segnale di grande democrazia, rendere partecipi della scelta: amministratori locali, medici e parti sociali, che ben conoscono pregi e difetti del presidio ospedaliero in questione. Questa è l’ora delle scelte unitarie e non delle imposizioni, auspico pertanto che collegialmente si possa anche verificare l’esistenza di una alternativa, ovvero, di una struttura che sia già in grado di assicurare misure e standard di sicurezza, atti a salvaguardare l’incolumità di operatori e pazienti. Bisogna proteggere la salute di tutta la popolazione, ma è indispensabile farlo tutti insieme con prudenza e lungimiranza” – conclude la Bucalo.

Leggi anche:  Sant'Agata, Indriolo entra a far parte del Consiglio comunale