Sono 30 i positivi al tampone molecolare, 3 al test rapido, 2 ricoveri, 17 soggetti in isolamento fiduciario per stretto contatto con positivi o perché provenienti dall’estero, 20 i guariti e dall’ultimo aggiornamento del 28 dicembre sono 28 i nuovi casi. È la situazione a Sant’Agata di Militello così comunicata dal sindaco Bruno Mancuso.

“Si registra un incremento dei contagi che, sebbene in atto sotto controllo, potrebbe subire un’ulteriore crescita senza le dovute contromisure – commenta il primo cittadino -. Prima che i numeri del contagio crescano nuovamente e in fretta, invito ognuno a fare la propria parte, prestando attenzione a seguire le norme di prevenzione che tutti conosciamo bene ma che spesso non vengono applicate.

Continuano le segnalazioni di assembramenti di giovani e adolescenti nelle ore pomeridiane in alcune zone del lungomare cittadino, inosservanti delle norme anti-Covid-19. Si invitano i genitori a ribadire ai ragazzi il rispetto delle norme di comportamento, raccomandandone l’osservanza come atto necessario di prevenzione per il bene proprio e altrui. E’ ancora fondamentale che ognuno faccia la sua parte con senso di responsabilità verso se stesso e verso gli altri”.

Leggi anche:  Ospedale di Sant'Agata, sindaci dei Nebrodi aderiscono al sit-in di protesta