Sant’Agata, Laura Reitano eletta presidente del Consiglio comunale


Alla sesta votazione il Consiglio comunale di Sant’Agata Militello, riunito questa sera al Castello Gallego, ha eletto Laura Reitano come presidente. C’è voluto un mese dalle dimissioni per motivi personali di Andrea Barone, ma alla fine, dopo una seduta in un clima molto teso, la Reitano l’ha spuntata su Salvatore Sanna, il suo principale competitor che in questi mesi è stato il candidato della minoranza e degli indipendenti.

L’avvocatessa 35enne è stata sostenuta dalla maggioranza ma non sono mancati degli scontri all’interno della compagine che sostiene il sindaco Bruno Mancuso. Infatti il consigliere Ortoleva non voleva votare per la Reitano ma successivamente è stato convinto dal primo cittadino. La minoranza, per provare ad uscire dall’impasse, ha proposto la consigliera Monica Brancatelli ma il consigliere Vitale prima del voto ha preso la parola in Aula dichiarando il suo voto per la Reitano, rompendo così il fronte di indipendenti e minoranza, e risultando decisivo. Finisce dunque 9 per la Reitano a 7 per la Brancatelli.

Laura Reitano

La seduta si era aperta con l’approvazione della mozione presentata dai cittadini del quartiere San Bartolomeo che hanno raccolto 100 firme in una petizione, in cui chiedono al Comune di realizzare una strada affinché possa passare l’ambulanza, e un intervento urgente per i cani randagi aggressivi che sono pericolosi per residenti.

Dalla stessa categoria