Sant’Agata, lutto cittadino per i funerali del piccolo Salvatore Barone


Lutto cittadino a Sant’Agata Militello per i funerali del piccolo Salvatore Barone, il ragazzino di 15 anni morto ieri all’ospedale Bambin Gesù di Roma, a seguito di una terribile malattia. Lo ha proclamato il sindaco Bruno Mancuso che ha accolto i sentimenti della cittadinanza “scossa profondamente”. Le esequie saranno officiate sabato 8 Ottobre alle ore 11, presso la chiesa del Sacro Cuore di Sant’Agata Militello. La notizia della morte di Salvatore è circolata velocemente, lasciando l’intera comunità sconvolta da quanto successo. Il ragazzo era conosciuto e voluto bene da tutti.

Tanti i messaggi di cordoglio. Il primo cittadino santagatese sulla sua pagina Facebook ha scritto: “Dolore e sconforto per la scomparsa del piccolo Salvatore Barone, strappato alla vita a soli 15 anni da un destino crudele. Non bastano lacrime o parole per esprimere vicinanza e affetto ai cari genitori, alla sorella, ai nonni, ai parenti tutti per la grave perdita – continua Mancuso -. Nonostante le sofferenze, non faceva mancare sorrisi e gioia di vivere, che resteranno in tutti noi il suo ricordo più bello”.

Al lutto si è unita anche la locale squadra di calcio, Città di Sant’Agata, di cui Salvatore era tifoso. “Ciao Salvatore piccolo angelo. La tua morte ci priva del tuo sorriso, della tua dolcezza, della presenza a bordo campo per vivere con gioia la tua squadra del cuore. RIP tesoro, la tua vita benché breve e difficoltosa ci lascia un bellissimo ricordo, un esempio di cui fare tesoro. Le nostre condoglianze alla famiglia”.

Dalla stessa categoria