Ennesimo sit-in del comitato civico, presieduto da Calogero Di Naso, organizzato questa mattina in piazza Crispi, di fronte al Castello Gallego, che chiede la riapertura del punto nascita dell’ospedale di Sant’Agata di Militello.

All’iniziativa erano presenti il solo sindaco Bruno Mancuso, il presidente del Parco dei Nebrodi Domenico Barbuzza, il parlamentare regionale dei 5 stelle e componente della Commissione Sanità dell’ARS, Antonio De Luca, e diversi esponenti del mondo sanitario, dei sindacati, dell’associazionismo e della società civile. Tutti insieme hanno lanciato l’ennesimo appello per il potenziamento del nosocomio santagatese.

E’ intervenuta anche Cettina Pedalà, ostetrica in pensione: “L’ospedale di Sant’Agata come è stato chiuso dalla sera al mattino, allo stesso modo può essere riaperto. Ci vuole l’impegno politico regionale che fino ad oggi non abbiamo visto”.

 

Leggi anche:  Sant’Agata, il mistero delle mascherine: presentata interrogazione