Sono state rideterminate le indennità di Sindaco, Presidente del Consiglio, Assessori e Consiglieri a Sant’Agata Militello. La contrazione della spesa, in considerazione del Piano di Riequilibrio del Comune, produrrà una riduzione dei costi della politica “pari a 6.153,00 annui (5%) e complessivi 116.907 euro nei venti anni di riferimento del Piano di Riequilibrio”.

Il Comune, sino alla data del 31/12/2019, per l’indennità spettante al Sindaco, “ha liquidato la somma mensile di € 3.025,08, per il Vice Sindaco la somma di € 1.663,78, per gli Assessori la somma di € 1.361,28, per il Presidente del Consiglio la somma di € 680,64 e per ogni Consigliere Comunale per ogni seduta consiliare la somma di € 21,67”.

Dal 2020 i costi previsti sono:

– Sindaco Bruno Mancuso € 2.873,83 mensile al lordo – delle ritenute;

– Vice Sindaco Calogero Pedalà € 1.580,60 mensile al lordo delle ritenute;

– Assessore Antonio Scurria, Achille Befumo e Ilaria Pulejo € 1.293,22 mensile al lordo delle ritenute;

– Presidente del Consiglio Andrea Barone € 646,61 mensile al lordo delle ritenute;

– Consigliere Comunale € 20,59 a seduta al lordo delle ritenute.

Leggi anche:  A Sant'Agata di Militello visite gratuite per i migranti