Si sono fermati per protestare contro il mancato pagamento della mensilità pregresse perché sembrerebbe mancare la firma del funzionario per liquidare le somme. Sono gli operai del progetto inclusione sociale del Comune di Sant’Agata di Militello. I lavoratori incroceranno la braccia anche la prossima settimana.

A protestare anche gli operai dello spazzamento, ai quali da circa sei mesi, non viene pagata l’integrazione oraria. Come se non bastasse si è aggiunto il problema della raccolta dei rifiuti: umido e differenziata, che giace sulle strade cittadine e della cui criticità i cittadini sono stati informati solo mercoledì scorso. Le discariche per il conferimento Sono sature e si rischia un avere propria emergenza igienico sanitaria, essendo i rifiuti abbandonati dai cittadini che incolpevoli e inconsapevoli non sanno dove mettere i loro rifiuti.

Leggi anche:  Sant'Agata, non potabilità dell'acqua: minoranza presenta interrogazione