“Una cittadinanza attiva e la partecipazione diretta dei cittadini alla politica sono espressione di una democrazia sana e viva”. Con questa motivazione il consigliere comunale indipendente Melinda Recupero ha presentato una mozione che ha per oggetto “l’adozione di un regolamento attuativo delle norme statutarie relative all’istituto del referendum comunale”.

“L’atto – commenta la Recupero in una nota stampa – nasce dall’esigenza di dare attuazione a quanto già statuito dal nostro Statuto comunale in relazione all’istituto del referendum comunale e impegna il Sindaco e l’amministrazione comunale ad avviare nel più breve tempo possibile l’iter per la redazione e l’adozione di un regolamento attuativo delle norme statutarie (artt. 41, 42 e 43) del Comune di Sant’Agata di Militello relative all’istituto del referendum comunale consultivo, anche con funzione propositiva, e del referendum abrogativo, se del caso, qualora si ritenesse utile ed opportuno, istituendo un’apposita Commissione incaricata di redigere il regolamento medesimo da sottoporre, quindi, al vaglio del Consiglio Comunale.

Il referendum comunale – conclude la Recupero – che, una volta previsto dallo Statuto, secondo quanto ritenuto da numerosi pareri resi dal Ministero dell’Interno, nonché costante orientamento giurisprudenziale, deve essere compiutamente disciplinato da un apposito regolamento, il quale costituisce dunque presupposto essenziale per l’attivazione della consultazione referendaria”.

LEGGI IL TESTO DELLA MOZIONE

Leggi anche:  Città di Sant'Agata, Meli: "Ultimi risultati non in linea con nostre aspettative"