Sant’Angelo di Brolo, due proiettili sulla macchina del Comandante dei vigili


Due proiettili sono stati collocati sull’autovettura del Responsabile del Corpo dei Vigili Urbani di Sant’Angelo di Brolo, Michele Casella, in contemporanea con lo scrutinio elettorale. A darne notizia è l’amministrazione comunale, guidata dal neo sindaco rieletto Francesco Paolo Cortolillo. Sono in corso le indagini per dare un volto all’autore o agli autori del gesto.

“Il Sindaco, anche a nome dei consiglieri comunali neo eletti, dei candidati e di tutto il personale comunale,  interpretando i sentimenti della comunità Santangiolese, esprime piena solidarietà al Responsabile del Corpo dei Vigili Urbani, Michele Casella, per il vile e gravissimo gesto intimidatorio, con il reperimento di due proiettili collocati proditoriamente sulla sua autovettura, perpetrato nella sera del 11 ottobre scorso, in contemporanea con lo scrutinio elettoraleOltre alla solidarietà espressa, il riconfermato primo cittadino Francesco Paolo Cortolillo  garantisce la vicinanza e il massimo impegno presente e futuro delle Istituzioni  Comunali per porre in essere ogni iniziativa utile a garantire la sicurezza di tutti i cittadini”.

Dalla stessa categoria