Santo Stefano, al “Florena” una festa per salutare gli studenti dell’Erasmus


Farewell Party all’Istituto Turistico- Alberghiero di Santo Stefano di Camastra, per salutare gli studenti e i docenti del progetto Erasmus plus ‘The Future belongs to the Old”. È stata la volta dell’Italia, dopo le Azzorre e i Paesi Bassi, ad ospitare cinque nazionalità diverse.

Il progetto, gestito e coordinato dalla referente Erasmus prof.ssa Rosanna Mazzeo, docente d Inglese presso l’Istituto Turistico- Alberghiero di Santo Stefano di Camastra, ha visto coinvolti: le Azzorre, i Paesi Bassi, Finlandia, Guyana Francese e Polonia. I 16 studenti stranieri accompagnati dai loro docenti, sono stati ospitati dagli alunni frequentanti l’istituto. La prof.ssa Mazzeo, la prof.ssa Oriana Giunta, docente di Spagnolo e la prof.ssa Scarcella Fenia, Funzione Strumentale Alunni e Viaggi, hanno organizzato i tour e le attività  didattiche che le ha viste impegnate dal 16 al 20 Maggio, attività che si sono svolte presso la sede “A.Florena” di Santo Stefano di Camastra.

Gli alunni che hanno aderito al progetto, sono stati coinvolti, oltre che per le attività inerenti l’aspetto demografico, il sistema pensionistico e sanitario nei diversi paesi anche per le escursioni, che sono state effettuate a Palermo, Catania, Etna, Taormina e visita alla Fiumara d’arte.

“Un grazie va agli studenti del Licei di Mistretta che nella giornata del 16 Maggio hanno accolto calorosamente con un buffet i loro coetanei, un grazie al Sindaco Sansarello che li ha  ospitati nell’aula consiliare, dando loro il benvenuto del paese ed anche alla Signora Antonella Maniaci, che con grande benevolenza ha aperto le porte del Museo, mettendo a disposizione  una guida turistica, Dolcemaschio Nino, per visitare la parte storica del paese. Un riconoscimento al Mecenate Antonio Presti  che  ha permesso di visitare il  suo “Atelier sul mare” e al suo collaboratore Francesco che in maniera egregia ha spiegato la tematica che rappresenta ogni camera dell’ hotel” – commenta la dirigente prof.ssa Antonietta Emanuele, che ancora ringrazia il dott. Massimo Floridia, direttore del centro dell’ Impiego di Santo Stefano di Camastra, che nella mattinata del 18 maggio, ha tenuto un incontro sull’ inserimento lavorativo in Europa e i riflessi demografici nei territori” e il Sindaco di Santo Stefano di Camastra  Francesco Re, che ha rivolto i saluti agli ospiti, che hanno soggiornato presso le strutture ricettive del paese delle ceramiche.

Inoltre, la serata è stata allietata dal gruppo folkloristico di Mistretta, che con le loro danze e canti  hanno trasmesso allegria e fatto conoscere un altro aspetto di “usi e costumi” della nostra terra. Un riconoscimento personale va all’ artista Filippo Fratantoni che ha realizzato delle maioliche con lo stemma del progetto Erasmus, per donarle ai docenti e discenti che hanno partecipato al progetto.

Il Party è stato organizzato dai docenti, prof.ssa Curcio Giusy, Prof. Conoscenti  Gioacchino e Scialabba Nicola con la collaborazione degli studenti dell’ istituto turistico-alberghiero e del personale Ata, che si è  messo a disposizione.

La Dirigente, orgogliosa e soddisfatta dell’operato e dal lavoro di squadra dei suoi docenti e di come hanno saputo coinvolgere e guidare gli alunni, si rende sempre più conto che la scuola che rappresenta e che dirige è, come anche ha sostenuto il sindaco di Santo Stefano, “un fiore all’occhiello”, motivo di vanto per tutta la comunità e il territorio circostante. Dedica il suo ultimo ‘Grazie”, ultimo, ma non meno importante , ai “genitori “degli alunni che hanno ospitato e reso possibile la permanenza degli studenti  stranieri accogliendoli nelle loro case.

Dalla stessa categoria