Sarà inaugurata, nella piccola chiesa di S. Antonio Abate a Santo Stefano di Camastra, il presepe realizzato dall’artista stefanese Sara Garofalo. Si tratta di una struttura molto particolare, arricchita da una maniacale cura dei particolari, rigorosamente fatti a mano, che rendono sempre più curioso e affascinante questo presepe, arricchito dall’artista ceramista Sara Garofalo sempre di nuovi elementi.

La maestosa struttura di carta pesta, solidamente modellate, andranno ad occupare gli ampi spazi della chiesa che è stata messa a disposizione dal parroco don Calogero Calanni, in maniera da dare una location più suggestiva per un lavoro che dura nel tempo e che racchiude tradizione, storia privata, erudizione personale e amore per l’arte a tutto tondo. La sua opera dalle dimensioni ampie racchiude in sé non solo la magia delle festività ma soprattutto la piena vitalità dei pastori che lavorano animati dall’ingegno tecnico e dalla semplicità dei materiali adoperati.

La Garofalo realizza tutto ciò con le sue mani, che sono in grado di trasformare ogni oggetto del presepe attraverso l’utilizzo dell’argilla in maniera prevalente. C’è tutto il gusto siciliano nei suoi lavori, il senso della famiglia che non si disgrega ma che per Natale si riunisce e attende insieme una nuova vita, un nuovo presepe.