Il recente declassamento della Sicilia a zona gialla non ha interrotto la vigilanza dei Carabinieri per garantire il rispetto delle prescrizioni anti Covid emanate con i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dal Presidente della Regione, in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria, per contrastare la diffusione del virus Covid-19.

In questi giorni infatti i militari dei Comandi Compagnia di Santo Stefano di Camastra e Mistretta, coordinati rispettivamente dai Capitani Martina Perazzolo e Francesco Marino, hanno controllato diverse centinaia di persone e esercizi pubblici elevando in totale 21 sanzioni per violazione delle norme volte a contenere il diffondersi del virus.

La maggior parte delle persone sanzionate sono state sorprese a circolare oltre le ore 22.00 senza giustificato motivo, qualcuno sanzionato perché sprovvisto di mascherina e diversi altri perché davano vita ad assembramenti, non rispettando, chiaramente, il distanziamento sociale. Previste, per i prossimi fine settimana, rafforzamenti nelle attività di controllo innalzando al massimo il livello di attenzione in merito, appunto, al rispetto delle misure previste dalle vigenti disposizioni normative.

 

Leggi anche:  Covid, deceduti un 66enne di Barcellona e di un 74enne di Brolo