Con le gare di corsa campestre hanno preso il via i campionati sportivi studenteschi 2019/2020, organizzati dall’Ufficio provinciale di Messina di educazione fisica, una kermesse che coinvolge diversi istituti scolastici che hanno dato la loro adesione a gareggiare in varie discipline sportive, individuali e a squadre.

L’Istituto Comprensivo di Santo Stefano di Camastra in questi giorni ha ottemperato all’organizzazione delle qualifiche, che si sono svolte presso il campo sportivo “Salvo La Rosa” di Santo Stefano Camastra, con gli atleti che hanno conquistato il podio nelle rispettive categorie, che hanno acquisito il diritto a prendere parte alla fase provinciale in programma tra qualche settimana a Milazzo.

“La pratica motoria a scuola rappresenta un grande valore per l’inclusione, da favorire per la formazione integrale della persona e del buon cittadino, la promozione di un sano stile di vita, e come deterrente a forme di bullismo e cyberbullismo – ha sottolineato il Dirigente Scolastico Giovanna Di Salvo – Al di là quindi dei risultati, è motivo di grande soddisfazione constatare che l’attività motoria ottiene sempre un buon riscontro di partecipazione e coinvolgimento da parte dei ragazzi. Lo sport scolastico mira a incrementare la pratica sportiva, ed è quello che intendiamo fare – continua la Dirigente – in quanto fornisce opportunità, sviluppa competenze educative, rappresenta il vettore ideale per diffondere valori come la salute, il comportamento sociale, l’equità, l’uguaglianza e la comprensione reciproca”.

In occasione delle qualifiche che si sono svolte al Comunale stefanese, c’è da registrare la massiccia partecipazione di studenti che si sono voluti mettere in gioco nella disciplina della corsa campestre, infatti, oltre a quelli di Santo Stefano di Camastra vi hanno preso parte anche gli alunni di Caronia, grazie alla disponibilità di alcuni genitori che si sono resi disponibili ad accompagnarli a gareggiare. La manifestazione ha avuto un suo protocollo, ben organizzato dagli insegnanti di motoria Giuseppe Dolcemaschio e Gaetano Ruggeri coadiuvati dal prof. Paolo Triolo, i quali hanno predisposto prima di dare inizio alle gare l’esecuzione dell’inno di Mameli e il giuramento degli atleti che è stato letto dall’alunna Emilia Zummo.

Leggi anche:  Capo d'Orlando, sindaco Ingrillì alla Regione per il contratto di costa

Dopodiché si è entrati nel vivo della giornata agonistica, con gli atleti in gara che si sono suddivisi in tre categorie: ragazze, ragazzi e cadetti. Tra le ragazze il primo posto è andato a Sofia Lupica, seguita da Giusy Ferlito; mentre tra i ragazzi al primo posto si è classificato Enrico Pulvino, seguito da Ettore Irrera e Christian Ricciardi. Infine nella categoria cadetti, il primo posto è andato ad Alessio Noto, il secondo a Poteras Julian, mentre la piazza d’onore a Lorenzo Ciardo. Saranno loro a rappresentare l’Istituto Comprensivo di S. Stefano di Camastra, in occasione della fase provinciale in programma tra qualche settimana a Milazzo.