Studenti e docenti dell’ITE di Tortorici ricordano vittime della Shoah


Stamani, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, una piccola delegazione di studenti e docenti dell’I.T.E. “G. Tomasi di Lampedusa” sede di Tortorici ha deposto un cuscino di fiori sotto la lapide che, nel centro cittadino, ricorda i caduti oricensi. L’iniziativa dal forte valore simbolico rientra nelle attività pianificate dall’Istituto Tecnico oricense in occasione delle attività di sensibilizzazione per il “Giorno della Memoria” e contro l’antisemitismo. Studenti e corpo docente dell’ITE di Tortorici, da anni, oramai, hanno assunto come proprio impegno morale vincolante il ricordare gli avvenimenti e le vittime della Shoah, prodotto mefitico dell’ottusa barbarie, razzista e antisemita, nazi-fascista.

In questo senso e fuori da ogni ritualismo” – ha dichiarato il prof. Fabio Cannizzaro, docente di Lettere e Storia –“vogliamo specificamente testimoniare, oggi e qui, con la deposizione di un cuscino di fiori, la nostra deferenza alle vittime di quella “tempesta devastante” che fu appunto la Shoah. Un gesto, il nostro, che vuole essere in diretta continuità con le attività già pianificate per il 27 gennaio c.a. in occasione della Giornata della memoria 2022”.

Pensiamo, infatti, – ha aggiunto, poi, la professoressa Angelina Scaffidi, docente di Matematica – “che sia importante mantenere viva, anche qui a Tortorici, la memoria di un simile, terribile fatto affinché eventi simili non possano mai più verificarsi in futuro”.

Dalla stessa categoria